Home Montascale Montascale Scoiattolo, un modello Elettrico con Ruote

Montascale Scoiattolo, un modello Elettrico con Ruote



Il montascale Scoiattolo è un modello di montascale dotato di ruote e quindi trasportabile. Questo genere di modello è stato ideato per aiutare tutte le persone con problemi motori a superare con maggiore semplicità tutti i problemi che potrebbero essere causati dalle famose e fastidiose barriere architettoniche presenti nei diversi luoghi della città ed in diverse abitazioni. Abbiamo detto che è un modello portatile, mobile su ruote e pertanto può essere utilizzato senza che venga applicato nulla alle pareti. L’unico neo, se proprio vogliamo trovarne uno, è che per utilizzarlo si ha la necessità che la persona trasportata venga accompagnata da un assistente o da una badante. Questa persona dovrà infatti guidare il montascale, tenerlo in equilibrio ed aiutare il disabile o l’anziano nella salita o nella discesa.

Abbiamo detto che questo modello è dotato di una poltrona. L’azienda produttrice ha infatti pensato non solo alla soluzione del problema delle barriere architettoniche ma anche al confort del trasportato. Per non parlare della sicurezza, un fattore indispensabile da tenere conto quando si ha la necessità di acquistare un prodotto di questo tipo. Il montascale Scoiattolo si presenta quindi come un modello su ruote, dotato di una comodissima poltrona, pratico da utilizzare e che presenta degli avanzati sistemi di sicurezza sia per l’utilizzatore che per l’accompagnatore. Il sistema di movimento funziona tramite tre ruote, poste a grappolo su ciascun lato della poltrona. La loro posizione va a formare un triangolo di ruote sul lato sinistro ed un altro sul lato destro. Questo set di ruote permetterà quindi al trasportato di muoversi senza problemi in qualsiasi tipo di scala, sia essa curva, dritta o a chiocciola.

Parliamo della comodità della poltrona, ancora una volta. Si tratta di una piccola poltroncina, bella esteticamente, molto raffinata, dotata di due braccioli che possono essere regolati in base all’altezza del trasportato. Anche il poggiatesta, proprio come i braccioli, può essere regolato in base alle esigenze della persona trasportata. Allo stesso modo, anche i poggiapiedi possono assumere l’altezza e la posizione che si preferisce. Il tutto per garantire la massima comodità per l’anziano o per il disabile.

 

Diversi Modelli Disponibili di Montascale Scoiattolo

Il montascale Scoiattolo è disponibile in quattro differenti versioni: Scoiattolo 2000/L, Scoiattolo 2000/S, Scoiattolo 2000/EL e Scoiattolo 2000/ES.

Quali sono le differenze tra i vari modelli? In realtà si tratta di due differenti modelli di cui per ciascun modello esistono due versioni che variano esclusivamente nelle dimensioni della poltrona.

Il modello 2000/L sta per la seduta Large e quindi grande, il modello 2000/S sta per la seduta Small e quindi più piccola. Lo stesso sistema è stato utilizzato per i modelli 2000/EL a seduta grande e 2000/ES a seduta stretta.

La differenza sostanziale è quindi tra il modello classico Scoiattolo 2000 ed il modello Elettronico chiamato Scoiattolo 2000E. Ma vediamo meglio le differenze nel dettaglio.

 

Montascale Scoiattolo 2000

E’ un modello mobile, quindi a ruote, dotato di una comoda poltrona. Il suo obiettivo è quello di aiutare il trasportato (sia esso un disabile o una persona anziana) a combattere i problemi derivanti dalla presenza delle barriere architettoniche. Per gli spostamenti è necessaria la presenza di una seconda persona che accompagnerà e aiuterà la persona trasportata nella salita e nella discesa delle scalinate. Il sistema di cingoli formati da tre ruote poste a triangolo e le due rotelle poste nella parte anteriore permettono al montascale cingolato di essere utilizzato anche come una normale sedia a rotelle. Disponibile con seduta larga (modello 2000/L) e seduta stretta (modello 2000/S).

 

Montascale Scoiattolo 2000E

Questo è il montascale mobile elettronico. Si differenzia dal modello classico per il fatto che può essere utilizzato dal trasportato in maniera del tutto autonoma. E’ infatti presente una ruota motrice sterzante con trazione elettrica. Il tutto può essere facilmente monitorato grazie ad un piccolo joystick presente su uno dei braccioli. Il trasportato in questo caso non avrà bisogno dell’ausilio di un secondo soggetto. Si tratta di un modello semplice e funzionale, ideale per chi vuole usarlo negli ambienti interni ma non solo. Disponibile con seduta larga (modello 2000/EL) e con seduta stretta (modello 2000/ES).

 

Montascale Scoiattolo Caratteristiche Tecniche

Abbiamo parlato della praticità di utilizzo e della comodità del prodotto. Vediamo ora insieme alcune delle principali caratteristiche tecniche. Il peso massimo della persona trasportabile è di 120 kg. In movimento la velocità di spostamento è uguale e costante sia che si vada in avanti e sia che si vada indietro. Ciascun gradino potrà essere salito in tre secondi. Il motore è da 12V e da 150W ed il funzionamento avviene grazie ad una batteria ricaricabile da 12V e 24Ah. L’autonomia media in salita è di 72 piani ed è stata calcolata pensando al peso massimo che può essere trasportato che, ricordiamo, corrisponde a 120 chilogrammi. In ogni caso, è presente un indicatore che mostra sempre, durante la fase di marcia, lo stato di carica della batteria. E’ comunque presente un caricabatteria elettronico, questo è incorporato nel montascale.

Parliamo dei gradini superabili. E’ possibile superare un gradino solo se la sua profondità è di minimo 12 cm. L’altezza invece potrà essere compresa tra i 4 cm ed i 20 cm. Per chi ha bisogno di altezze maggiori, esiste su richiesta la possibilità di acquistare un modello che sia in grado di superare anche quei gradini più alti, sino ad un massimo di 24 cm. Se la scala da affrontare è una scala a chiocciola è possibile che serva l’aiuto di due diversi accompagnatori. Le ruote sono di tipo antimacchia ed antisdrucciolo. E’ inoltre presente una cintura di sicurezza. La garanzia del montascale Scoiattolo è di ben 24 mesi.

 

Montascale Scoiattolo prezzi

Passiamo a quello che spesso interessa maggiormente. Quali sono i prezzi di questi prodotti? Quanto costa un montascale mobile dotato di cingoli di questo tipo? I prezzi sul nuovo variano in base al modello scelto, abbiamo parlato infatti della presenza di modelli dotati di sedute di grandezze differenti e di un modello classico e di un altro elettronico. Il prezzo del modello classico si aggira attualmente intorno ai 4.000€ mentre il prezzo del modello elettronico si aggira intorno ai 5.000€. E’ ovvio che sarà possibile acquistare lo stesso prodotto a cifre maggiori o minori in base al rivenditore presso cui ci si rivolge ed in base ad eventuali offerte commerciali o di tipo promozionale.

 

Montascale Scoiattolo usato

Per quanto riguarda l’acquisto di un modello usato, esistono diversi venditori che quando un soggetto desidera acquistare un nuovo montascale si fanno dare il vecchio modello in permuta. Tali modelli, acquisiti quindi tramite la permuta, vengono spesso messi in vendita come prodotti usati garantiti. Se il prodotto è in garanzia quindi, anche se usato, potrebbe essere un’ottima idea di acquisto, soprattutto se si desidera risparmiare qualche soldo.

 

Montascale Scoiattolo noleggio

Il noleggio di questi apparecchi portatili è sempre più diffuso. Dati i loro costi elevati e non alla portata di tutti, qualora dovesse servire solo per un uso momentaneo o se ci si trova in un luogo di passaggio dove non si ha avuto la possibilità di trasportare il proprio ad uso personale, prendere un prodotto di questo tipo a noleggio, cioè in affitto per un breve periodo, potrebbe essere la scelta giusta. Utilizzare internet per individuare i rivenditori che si occupano anche del noleggio è abbastanza semplice. Basterà infatti utilizzare un motore di ricerca, ad esempio Google, e digitare “montascale noleggio nomecittà”. Logicamente al posto di “nomecittà” andrà indicato il luogo dove vi trovate.

 

Montascale Scoiattolo Ebay

Ebay è il sito più famoso al Mondo di vendita tramite Aste e modalità Compralo Subito. E’ possibile trovare in vendita il montascale Scoiattolo sia nuovo che usato. Se decidete di effettuare un acquisto del genere tramite internet ricordatevi che si tratta di cifre abbastanza importanti e che online le truffe possono sempre essere dietro l’angolo. Se trovate un’ottima offerta e pensate che possa essere l’offerta da non perdere valutate con attenzione il numero dei feedback del venditore controllando quanti di questi sono positivi e leggete con attenzione i commenti. In tal modo si potrebbero evitare brutte sorprese. Un altro consiglio potrebbe essere quello di acquistare solo da un venditore che potrete raggiungere personalmente, in modo tale da poter valutare di persona se effettivamente si tratta di una buona offerta o di una semplice truffa online.

 

Montascale a cingoli

I modelli presentati, cioè Scoiattolo 2000 e Scoiattolo 2000E sono a tutti gli effetti dei montascale a cingoli. Vengono così definiti perché dotati di una struttura di ruote, tre ruote per l’esattezza, disposte in maniera triangolare. Questa loro disposizione permette alla poltroncina di essere trasportata sia in salita che in discesa dei gradini della scalinata.

 

Come Funziona un Montascale Mobile

Quando si parla di montascale mobile ci si riferisce a tutti quei modelli che possono essere trasportati con facilità da un luogo ad un altro.

Non parliamo quindi dei servoscala, cioè di quei modelli che vengono installati lungo la scalinata che il disabile o la persona anziana dovranno affrontare. Giusto per completezza sull’argomento, esistono due diversi modelli di servoscala: quelli dotati di poltroncina e quelli dotati di pedana. In base all’uso che l’utente desidera farne decide se installare un modello piuttosto che un altro.



Ma tornando al montascale mobile, vediamo che ne esistono di diversi modelli che variano in base al produttore. Principalmente però vi è una cosa che accomuna più o meno tutti i modelli esistenti: i cingoli.

Proprio per questo motivo, questo tipo di modello viene generalmente chiamato come montascale cingolato, proprio perché dotato di cingoli. Talvolta non si incontrano dei veri e propri cingoli installati ma più ruote combinate tra loro che vanno a formare un triangolo.

Esiste un’ulteriore caratteristica che diversifica i modelli di montascale mobile ed è inerente alla possibilità di utilizzare il prodotto in completa autonomia o insieme ad un assistente. Sino ad oggi sono pochi i modelli di montascale cingolato che possono essere utilizzati direttamente dal trasportato senza l’ausilio di un assistente o di un badante. Questi modelli, più tecnologici ed avanzati, sono dotati di un motore elettrico che permette di superare le barriere architettoniche meno problematiche anche a chi vive da solo. I costi di questi modelli sono però abbastanza alti e non alla portata di tutti.

 

Quanto Costa un Montascale Mobile

La maggior parte dei modelli sono quindi utilizzabili solo tramite un accompagnatore e questo li rende anche più sicuri della versione motorizzata. I prezzi sono sicuramente più accessibili anche se difficilmente si troveranno dei modelli i cui costi sono inferiori ai 2.000€. I prezzi di un montascale mobile dotato di cingoli partono infatti dai 2.000€ a salire, sino ad arrivare ai modelli più cari che possono arrivare a costare anche oltre i 4.000€.

Un altro fattore che potrebbe influire sul prezzo è il tipo di seduta. Alcuni produttori offrono infatti la possibilità di scegliere lo stesso modello con due sedute di grandezza differente. Tale distinzione è stata fatta appositamente per far sì che la seduta sia più agevole possibile in base alla corporatura del trasportato.

Generalmente i montascale cingolati consentono la sola salita del trasportato ma esistono anche alcuni modelli che permettono il trasporto anche della carrozzina.

 

Sgravi Fiscali per chi compra un montascale

Anche questo tipo di montascale è compreso tra quelli che possono essere acquistati usufruendo dei contributi economici messi a disposizione dallo Stato Italiano secondo quanto espresso dalla Legge 13 del 1989. Tale normativa prevede infatti la possibilità di usufruire di sgravi fiscali per chi acquista dei prodotti il cui scopo sia quello di abbattere le barriere architettoniche.

Per poter avere accesso ai contributi economici, secondo la normativa, sarà sufficiente procurarsi un certificato medico del proprio medico curante in cui viene esplicitamente dichiarato che il paziente necessita di acquistare un montascale perché non è in grado di superare le barriere architettoniche che potrebbero essere rappresentate da una rampa di scale.

 

Come Funzionano i Montascale con le Ruote

Il montascale a ruote è una versione semplificata del montascale cingolato e pertanto consente si di salire e scendere una scalinata ma sarà necessario l’aiuto di un assistente.

Il disabile, o la persona anziana, dovrà semplicemente salire a bordo del montascale a ruote e questo, dovrà essere poi guidato da un assistente, cioè da una seconda persona. Il passeggero non dovrà quindi sostenere sforzi fisici di alcun tipo e potrà superare senza nessuna difficoltà gli ostacoli derivanti dalle barriere architettoniche, non parliamo quindi solo di scale e gradini ma anche di problemi che spesso chi non ha questo tipo di esigenza tende a sminuire, come ad esempio la salita o la discesa di un semplice marciapiedi.

Il montascale a ruote è facilmente richiudibile, potrà quindi essere piegato o smontato senza troppi problemi e pertanto possiamo parlare di montascale trasportabile.

Logicamente ogni azienda costruisce i propri modelli e quindi tra un’azienda ed un’altra sarà possibile notare delle differenza ma in linea generale il montascale a ruote è un prodotto ottimale che dovrebbe possedere le seguenti caratteristiche: praticità, trasportabilità, sicurezza, flessibilità, piccole dimensioni.

Chi vuole acquistarne uno, oltre al prezzo che comunque non è mai da sottovalutare, deve comunque valutare diversi fattori. Un montascale pratico permette di regolare l’altezza delle maniglie in base alle proprie esigenze e sarà poi possibile guidarlo senza tante difficoltà. Il fatto che sia un prodotto trasportabile permette sia all’assistente che al passeggero di poter contare sempre su questo tipo di prodotto nel caso in cui ce ne fosse bisogno. Basti pensare, ad esempio, che lo si potrebbe lasciare sempre in auto in modo da averlo sempre a disposizione per un’eventuale utilizzo. La sicurezza è logicamente poi un fattore che non va mai sottovalutato. Un modello valido dovrebbe essere dotato dei freni di sicurezza ad inserimento automatico che dovrebbero attivarsi per evitare che il passeggero possa ferirsi cadendo accidentalmente o scivolando in avanti. Abbiamo anche parlato di flessibilità. Un modello completo deve poter funzionare su ogni tipo di scala, anche su quelle a chiocciola. Poter regolare la velocità è un’altra chicca che a cui non si dovrebbe fare a meno.

Per quello che riguarda le dimensioni poi, minori sono e migliore sarà la possibilità di trasportare il montascale a ruote nei luoghi più ristretti.

Solitamente un montascale dotato di ruote arriva a pesare anche poco più di 40 kg e consente di trasportare un passeggero sino ad un peso di 160 kg. In un minuto è possibile salire, senza nessun problema e senza andare a diminuire la sicurezza del passeggero, sino a 36 gradini.

Anche questo prodotto rientra tra quelli che possono godere degli incentivi statali come previsto dalla normativa vigente, la Legge 13 del 1989, dove viene descritto che tutti gli acquisti di prodotti nuovi che vanno ad abbattere o a diminuire i problemi scaturiti dalla presenza delle barriere architettoniche possono usufruire di particolari agevolazioni sull’acquisto o di contributi di tipo economico. Per poter accedere a tali fondi è necessario che la richiesta sia accompagnata da un certificato medico che potrà essere redatto anche dal proprio medico di famiglia dove si dovrà attestare che il paziente ha dei problemi di natura motoria ed ha serie difficoltà nell’affrontare una scalinata.

 

Come Funziona il Montascale Elettrico

Se parliamo di montascale elettrico dobbiamo dire sin da subito che è necessaria una classificazione:

  • Montascale Cingolati: vengono utilizzati per salire e scendere le scale lì dove non è presente un servoscala fisso e quindi la persona su carrozzina non sarebbe in grado di superare le barriere architettoniche. Si tratta di un macchinario trasportabile che necessita di una seconda persona per essere utilizzato e trasportato. Il suo funzionamento è semplice, il disabile o l’anziano dovrà salire sul montascale senza mai scendere dalla sedia a rotelle. La seconda persona, cioè l’assistente, potrà utilizzare il motore elettrico del montascale cingolato per rendere la salita o la discesa delle scale molto più semplice.
  • Servoscala: si tratta del modello fisso, quello installato lungo la rampa delle scale. Il macchinario non è trasportabile perché viene installato con dei veri e propri lavori, che dovranno essere fatti da professionisti, lungo la parete. Il suo uso, salvo casi particolari, non prevede la presenza di una seconda persona. I Servoscala possono principalmente essere di due differenti tipi: a poltrona e a pedana. I modelli a poltrona possono essere utilizzati in maniera autonoma solo da chi ha un minimo di autonomia motoria mentre quelli a pedana possono essere usati anche in assenza di un’assistente personale, salvo come già detto prima alcuni casi più gravi.

Entrambe le categorie di montascale funzionano in maniera elettronica. Il loro acquisto, se si tratta di prodotti nuovi e non usati, prevede un contributo statale a favore dell’acquirente. Questo perché secondo la normativa in questione, cioè la Legge 13 del 1989 gli acquisti di prodotti destinati all’abbattimento delle barriere architettoniche meritano un contributo economico.

Per poter usufruire di questi contributi economici quando si acquista un montascale elettrico sarà necessario presentare una domanda dove, oltre alla richiesta di tali fondi, si dovrà allegare un certificato medico dove viene attestato che il paziente ha difficoltà nel superare una rampa di scale. Non sarà necessario che il richiedente abbia una disabilità del 100% ed il certificato potrà essere redatto anche dal proprio medico di famiglia.

I montascale hanno il compito di trasportare una persona e per questo motivo si raccomanda l’acquisto di prodotti che possono effettuare questo compito nella totale sicurezza. Diffidate dei prodotti di cui non conoscete il materiale con cui sono composti e di cui non ne conoscete la produzione. Se possibile affidatevi ai marchi più famosi e se decidete di acquistare un prodotto online assicuratevi prima che il venditore sia una persona di cui ci si possa fidare.

Chi vuole installare un montascale elettrico nel proprio condominio cosa deve fare? A chi ricadono le spese? Per poter installare un servoscala nel proprio condominio è necessario che chi ne necessita contatti l’amministratore di condominio per indire un’assemblea all’ordine del giorno dove si discuterà sulla possibilità di installare un montascale in condominio. Se l’assemblea condominiale accetterà l’installazione dell’apparecchio tutti i costi saranno divisi tra i condomini. Se l’assemblea non si riuscirà a instituirla o si otterrà un parere negativo o non si raggiungerà ad un accordo il montascale condominiale potrà comunque essere montato ma tutte le spese saranno a carico del richiedente.